1. Home
  2. Comunicati Stampa
  3. ANGRI IN SERIE D | ESPLODE LA FESTA IN CITTA’

ANGRI IN SERIE D | ESPLODE LA FESTA IN CITTA’

L’asse Di Paola-Del Sorbo spinge l’Angri in Serie D dopo 11 anni. Una città in festa.

Al terzo tentativo l’Angri non sbaglia. La città all’ombra del castello appartenuto alla nobile casata dei Doria ritrova la Serie D dopo un’attesa durata ben 11 anni. Agli uomini di Carmine Turco basta un pari nella finale di ritorno con il San Marzano per festeggiare la tanto agognata promozione.  Salgono a 26 i risultati utili consecutivi.

Sul campo di gioco del neutro del Felice Squitieri di Sarno, San Marzano ed Angri si sono ritrovate di fronte nella gara valida per la finale di ritorno dei play-off nazionali di Eccellenza. Le due squadre si sono contese l’ultimo posto utile per la Serie D. Mister Turco schiera dal primo minuto Padovano e Fortunato al posto di D’Aniello e di Vitiello, quest’ultimo indisponibile. Anche Egidio Pirozzi ha dovuto optare delle modifiche rispetto all’undici sceso in campo una settimana fa al Novi. Il San Marzano con Velotti, Chiarello e Camara Fodè fermati dal giudice sportivo ha dato spazio a Potenza e Tranchino ed ha abbassato Matute sulla linea dei difensori. La frenesia ha caratterizzato i primi minuti di gara della formazione blaugrana che si è resa protagonista di diversi errori tecnici. L’Angri, forte anche dell’1-0 dell’andata, approccia alla gara con maggiore tranquillità. Dopo una prima fase priva di azioni da gol, al minuto 24 l’asse Di Paola-Del Sorbo regala al cavallino il gol del vantaggio, bissando così, quanto accaduto nella partita di andata. Il gol del numero 9 grigiorosso spinge ancora di più la Serie D verso Angri. Il San Marzano prova a tornare in carreggiata, ma va al riposo in svantaggio. Nel secondo tempo la squadra di Egidio Pirozzi riparte schiacciando il piede sull’acceleratore. Sorrentino è costretto agli straordinari, ma nulla può sulla conclusione da posizione ravvicinata di Meloni, che al 64’ sigla il trentottesimo gol stagionale, mettendo in parità la sfida. Il San Marzano prende coraggio, ma deve fare i conti con un super-Sorrentino che blocca tutto quello che gli passa d’avanti. Il canovaccio della partita non varia. L’Angri amministra l’1-1 fino al termine della gara. Al triplice fischio può partire la festa per la squadra grigiorossa e per l’intera città di Angri.

Tabellino:

San Marzano: Palladino; Fernando(50’ Liccardi), Dentice, Tranchino (50’ Cesarano), Caso; Matute, Nuvoli, Lettieri(67’ Spinola), Meloni, Marotta (55’ Maiorano), Potenza (67’ La Montagna).
A disposizione:
 Grimaldi,,Franza, De Bellis, Falanga. All. Egidio Pirozzi.

Angri: Sorrentino, Padovano (46’ Sparano), Liguoro, Follera, Pagano, Varsi( 70’Vuolo) Panico, Del Sorbo (74’ Abyian), Di Paolo (87’ D’Auria),  Leone, Fortunato.
A disposizione: Caputo, D’Aniello. Piccolo, Malafronte, Bennasib. All.  Carmine Turco

Reti: 24′ Del Sorbo, 64′ Meloni

Ammoniti: Padovano (A), Varsi (A), Leone (A), Nuvoli (SM), Lettieri (SM), Sorrentino (A), Caso (SM, Maiorano (A)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Leggi anche...

Menu
Apri la chat
💬 Hai bisogno di aiuto?
Ciao 👋🏼,
possiamo aiutarti?